Drammatico avvertimento della NATO: cittadini, preparatevi per una guerra totale con la Russia

Il capo militare della NATO, l'ammiraglio Rob Bauer, ha avvertito oggi che i civili devono prepararsi per una guerra totale con la Russia nei prossimi 20 anni, aggiungendo che oltre alle forze armate ci sarà anche un gran numero di civili. Mobilitati e spetta ai governi stabilire sistemi per gestire questo processo, ha riferito il quotidiano britannico The Telegraph.

Foto di Shutterstock

L'ammiraglio Rob Bauer, capo del gruppo militare della NATO, ha avvertito oggi che i civili devono prepararsi per una guerra totale con la Russia nei prossimi 20 anni, aggiungendo che oltre alle forze armate ci saranno anche un gran numero di civili . Mobilitati e spetta ai governi stabilire sistemi per gestire questo processo, ha riferito il quotidiano britannico The Telegraph.

– Dobbiamo capire che la pace non è garantita. Ecco perché noi (la NATO) ci stiamo preparando per un conflitto con la Russia. Ma il dibattito è molto più ampio. Il complesso militare-industriale e l'opinione pubblica devono capire che svolgono un ruolo, ha affermato Bauer, avvertendo che le cose potrebbero non essere “grandiose” nei prossimi vent'anni.

Secondo le agenzie di stampa mondiali, la prossima settimana circa 90.000 soldati della NATO inizieranno la più grande esercitazione militare dai tempi della Guerra Fredda.

L’esercitazione Steadfast Defender 2024 della NATO ha raddoppiato la partecipazione da quando è stata annunciata lo scorso anno. È specificamente progettato per preparare l’alleanza per un’invasione russa, ma gli alti funzionari della NATO, i governi e i produttori di armi privati ​​sono rimasti indietro rispetto ai preparativi interni. Progetto, valuta Telegraf.

Foto: Profimedia/Illustrazione

Le scorte di armi e munizioni della NATO sono state esaurite dal conflitto in Ucraina e ci vorranno anni per ricostituirle agli attuali tassi di produzione. Nel frattempo, la Russia ha triplicato le spese militari portandole al 40% del bilancio nazionale totale, accelerando drasticamente le tasse sulla produzione.

Gli aiuti occidentali all’Ucraina sono diminuiti a causa della crescente opposizione popolare negli Stati Uniti e nell’UE. L’Unione Europea non ha mantenuto la promessa di inviare a Kiev un milione di proiettili da 155 mm entro il prossimo mese, contribuendo a ridurre la cadenza di fuoco dell’artiglieria ucraina.

Il presidente degli Stati Uniti Joseph Biden non è riuscito a convincere i leader repubblicani a sostenere ulteriori pacchetti di spesa per l’Ucraina.

D'altra parte, il ministro della Difesa britannico David Cameron ha affermato che non vuole che gli alleati incoraggino l'Ucraina a negoziare con la Russia e che il modo migliore per porre fine alla guerra è il pieno sostegno dell'Occidente a Kiev. Al World Economic Forum di Davos, Cameron paragonò le richieste di colloqui alle offerte fatte dall’allora primo ministro britannico Neville Chamberlain ad Adolf Hitler prima della seconda guerra mondiale.

Seguici attraverso le nostre app iOS e Android

READ  La Costa d’Avorio ha goduto di fortune senza precedenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *