Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab
Era stata ricoverata al Sant’Andrea per partorire ma non aveva ricevuto l’assistenza prima del parto perchè a causa del Covid erano stati bloccati tutti gli appuntamenti, la donna era una ragazza obesa che soffriva di diabete al nono mese di gravidanza.
Il post denuncia su facebook è della cugina, “La ragazza in questione è mia cugina, soffriva di diabete gestazionale ed era obesa, l’hanno portata a termine della gravidanza nonostante avrebbe dovuto fare un cesareo programmato prima a causa del suo stato. Le hanno negato le visite e le analisi a causa del covid perché avevano bloccato gli appuntamenti. Non l’hanno considerata gravidanza a rischio quando doveva essere ad alto rischio. Chi l’ha soccorsa non indossava i dispositivi covid e sono andati via e tornati per vestirsi perdendo tempo prezioso….
Ma fa più notizia scrivere covid e fare mucchio per aumentare i numeri e spaventare….fa più orrore l’incompetenza su tutti i fronti. VERGOGNA”.
A quanto si legge dunque, la donna e il bambino che aveva in grembo, non sarebbero morti per Covid ma a causa delle norme e delle prescrizioni anti-Covid.
krav-maga-national-academy
Mad Global Service
serral-3x3
Groupama Agenzia Roma Aurelio di Alessandro Buttinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here