Davide Marasco Maria Carta
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Domani, venerdì 6 dicembre alle 12 30 nel Tribunale di Roma, a piazzale Clodio inizierà il processo a carico dell’uomo che il 27 maggio del 2019 ha investito, non soccorso e ucciso Davide Marasco, ragazzo di 31 anni, padre di un bambino di 9, mentre andava a lavorare.

Da allora Maria Grazia Carta, la madre di Davide, ogni giorno si sta battendo per la giustizia e perchè si mantenga l’attenzione alta su quanto è accaduto, richiamando anche le istituzioni ad impegnarsi per impedire che possano esserci altre vittime. Lo fa nella scuola in cui insegna a Torbellamonaca e insieme ad insegnanti di altri istituti, attivando progetti sulla prevenzione; nel centro sociale El Chentro in cui fa volontariato e dove ha attivato un corso di judo per ragazzi con l’associazione che porta il nome di Davide; in tutte le occasioni nelle quali può intervenire e partecipare per trasformare la sua dolorosa testimonianza in una opportunità per gli altri di sensibilizzazione. Lo farà in aula venerdì mattina: si è costituita parte civile. Con lei non ci saranno le istituzioni che in questi sei mesi non le hanno mai fatto sentire la loro presenza, assenti anche nei confronti del figlio di Davide, se si esclude un bieco tentativo di strumentalizzazione politica prontamente rifiutato. Si spera, invece, che le siano vicine altre, tante persone che vorranno dimostrare la propria solidarietà. 

Fonte: 

Non lasciamo sola Maria Grazia!

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here