Centodiciotto morti, un solo superstite.

Diciotto  anni fa, l’8 ottobre 2001, l’aeroporto milanese fu teatro del peggior disastro dell’aviazione civile nel nostro Paese.

Lo scontro tra un MD-87 della Scandinavian e un jet privato, secondo le risultanze dell’inchiesta, fu provocato dalla fitta nebbia che gravava sullo scalo milanese, dall’assenza di un radar di terra e dalla negligenza del personale di controllo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here