Alessandro Di Battista
Alessandro Di Battista

L’ex parlamentare del M5s interviene per la prima volta pubblicamente dalla nascita del governo Conte 2, sostenuto dal Pd e dal M5s: “Ho sentito un’intervista ad Andrea Orlando del Pd in cui dice che, in questo Paese, i poteri forti non esistono; invece si chiamano De Benedetti, Benetton, Caltagirone, Malago”

«State parlando con colui che è sempre stato un acerrimo nemico di Salvini, mi voleva “mandare a quel paese” tutti i giorni. Ho contrastato tantissimo anche la Lega da fuori il Parlamento. Personalmente Salvini, mi ha deluso quando si è dimostrato molto pavido di fronte a quelli che sono “i poteri forti”».

Lo ha detto l’esponente M5s Alessandro Di Battista, intervistato ai microfoni di Dritto e Rovescio, il talk show condotto da Paolo Del Debbio. «Ho sentito un’intervista ad Andrea Orlando del Pd — ha aggiunto — in cui dice che, in questo Paese, i poteri forti non esistono. Invece si chiamano De Benedetti, Benetton, Caltagirone, Malagò, sono questi i miei avversari. Per me il Partito democratico resta il partito garante di questo sistema». Poi, rivolgendosi a Luigi Di Maio: «In bocca al lupo. Gli auguro il meglio, di fare come sempre l’interesse del popolo italiano».

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

GOVERNO CONTE BIS: MAGGIORANZA TROPPO RISICATA

QUESTO GOVERNO FARA’ IL BENE DELLA CAPITALE

HA VINTO IL PD HA PERSO IL POPULISMO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here