MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

La casa di produzione cinese di preservativi, Hang Shin, starebbe valutando la possibilità di fabbricare condom XXXL dopo le dichiarazioni del ministro della salute dello Zimbabwe sul fatto che “i contraccettivi fabbricati in Cina ed esportati nella nazione africana erano troppo piccoli” per gli uomini dello Zimbabwe.

Secondo il sito web NewZimbabwe.com, infatti, il ministro della Sanità David Parirenyatwa, intervenuto a un evento nella capitale Harare la scorsa settimana per promuovere la prevenzione dell’HIV, ha dichiarato che “La regione dell’Africa meridionale ha la più alta incidenza di HIV e stiamo promuovendo l’uso del preservativo”, aggiungendo che “I giovani ora hanno iniziato a utilizzare il preservativo ma non li produciamo, li importiamo dalla Cina e i nostri uomini si lamentano perché sono troppo piccoli.”

LEGGI ANCHE: AUSTRIA, SCATTO NATURALISTA DI RARA BELLEZZA

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here