MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Dai record personali ai tempi del Pescara, ad uscire vincenti ieri sera a Wembley, che storia quella di Immobile, Insigne e Verratti.

Tutt’Italia sta ancora giustamente festeggiando il fantastico tragauardo raggiunto ieri sera, traguardo fantastico anche per tre dei nostri azzurri, parliamo di Immobile, Insigne e Verratti.
I tre campioni si misero in mostra tutti e tre insieme lo stesso anno, ai tempi del Pescara. Zeman, loro allenatore nell’esperienza abruzzese, vide subito nei tre qualcosa in più rispetto agli altri. Le geometrie di Verratti, l’eleganza di Insigne e il fiuto del goal di Immobile, caratteristiche che hanno permesso loro di trovarsi dove sono ora. Negli anni di soddisfazioni se ne sono tolti, chi ha giocato finali di Champions con il Psg, chi ha sul braccio un oggetto che a Napoli utilizzava anche Maradona e chi come i migliori bomber si è aggiudicato una scarpa d’oro, ma ieri sera il grande traguardo. A distanza di molti anni, i tre hanno vinto forse il loro trofeo più importante, l’Europeo con la propria nazionale, come? Insieme, proprio come a Pescara.
La storia di Verratti, Insigne e Immobile ci insegna che questo sport va oltre i novanta minuti, perché il calcio è anche sinonimo di amicizia indissolubile, come la loro.

L’ALTO ADIGE HA GIÀ DETTO ADDIO ALLA MASCHERINA: DA OGGI SOLO AL CHIUSO

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here