MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Da Bolkestein a RAGGISTEIN…

Chi ha avuto la sfortuna di percorrere in GRA di Roma, Mercoledì 28 Aprile, non ha potuto fare altro che disdire tutti gli appuntamenti e spegnere il motore…

E’ infatti arrivata anche a Roma la protesta degli ambulanti contro la mancata applicazione dalla norma nazionale del decreto Rilancio che disponeva la proroga delle licenze fino al 2032, facendo proprio il parere del Garante del Commercio, secondo il quale tale norma violerebbe i principi costituzionali ed eurounitari.

Dopo aver più volte cercato un confronto con l’Amministrazione Raggi ed in particolare con l’Assessore Andrea Coia, i commercianti ambulanti hanno deciso di passare alle vie di fatto e di far sentire in modo deciso la loro protesta organizzata da ANA UGL, bloccando il traffico con i loro camion e le loro bancarelle, per poi dirigiersi verso Piazza della Repubblica dove migliaia di persone li aspettavano per la parte finale della manifestazione in loro sostegno.

Non è la radio dopo aver dedicato varie puntate al loro problema, nelle puntate condotte da Valerio Scambelluri ed Alessio Papi, non poteva non essere presente in piazza e dare come sempre voce alla loro protesta ma, non potendo i conduttori allontanarsi dallo studio 1, ha “ingaggiato” il Consigliere della Lega, Mauro Ferri, da sempre paladino a difesa dei diritti degli ambulanti, per condurre dalla piazza la diretta della manifestazione.

Nelle due ore di diretta audio e video, tanti sono stati gli interventi degli operatori del settore che hanno urlato la loro disperazione per un comparto già in ginocchio dalla pandemia e da anni anche vessato da una giunta che, invece di trovare un accordo, sta andando avanti come uno schiacciasassi per portare avanti quella che a molti sembra più una battaglia ideologica che una manovra utile a sconfiggere il degrado, come dicevano essere nelle loro intenzioni da quando si sono insediati in Campidoglio.

Molte sono state anche le voci istituzionali, da quella del Presidente dell’Assemblea Capitolina, Marcello de Vito, che, forte di un’onestà intellettuale difficile da trovare in tanti esponenti grillini, continua ad essere spesso in disaccordo con svariate scelte di questa amministazione a 5 stelle, dalla quale ormai è sempre più lontano, all’Onorevole Alessio Vilarosa, ex sottosegretario 5 stelle ora al gruppo misto, anche lui vicino ai lavoratori in piazza.

Angelo Pavoncello, leader degli ambulanti dell’Ugl, ha in diretta lanciato uno scoop tanto atteso dagli ambulanti, rivelando la telefonata del Ministro Giorgetti al Prefetto Piantedosi, nella quale ribadiva la volontà del Governo di dare 2 anni di “proroga pandemica”, congelando così il problema fino al 2023.

Purtroppo però il giorno dopo, per tutta risposta, la Sindaca Raggi in persona, da quanto riportano tutti i giornali, invece che provare a trovare un accordo coi lavoratori, ha ribadito che non intende fermarsi e che le licenze andranno a bando entro Dicembre 2021.

Da come si mettono le cose lo scontro continuerà ad oltranza e dovremo aspettarci a breve altri giorni di protesta, che seguiremo, sempre insieme al Consigliere Ferri, al fianco dei lavoratori onesti.

Valerio Scambelluri

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here