Cristina Chiabotto
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Cristina Chiabotto dovrà vendere i suoi negozi per pagare i debiti di 2,5 milioni di euro

La ex Miss Italia Cristina Chiabotto aveva appena festeggiato il suo matrimonio da favola lo scorso 21 settembre. La 33enne piemontese è stata visitata dal fisco con cui risulta indebitata per 2,5 milioni di euro.

Aveva richiesto lo scorso 3 giugno la procedura di liquidazione prevista dalla legge 3/2012, la cosiddetta “Salva-suicidi” creata per aiutare i piccoli imprenditori e liberi professionisti.
La Chiabotto ha potuto richiederla perché “Non ha posto in essere atti in frode ai creditori”. In quanto “lavoratrice autonoma nel campo dello spettacolo” ha incassato un reddito netto di 253mila euro quantificabile per l’anno 2019.

Oltre 2,5 milioni di debiti

Il debito che Cristina Chiabotto ha nei confronti dei suoi creditori è di oltre due milioni e mezzo di euro. Come si legge nel decreto del giudice Buffoni: “La posizione debitoria della ricorrente si manifestava in modo prorompente nell’anno 2014 in conseguenza di verifiche effettuate dalla Guardia di Finanza di Torino in relazione al periodo 2008-2013, all’esito delle quali veniva accertato un comportamento elusivo e di conseguenza veniva ripreso a tassazione un reddito superiore rispetto a quello dichiarato”. 

Disposta a vendere i suoi negozi

Insieme alla sorella, Cristina Chiabotto è proprietaria di due negozi, a Torino e a Borgaro Torinese. Ha affermato di essere disposta a venderli, con consenso della sorella. Il loro valore però raggiunge appena i 241mila euro.

Federica Fiordalice

LEGGI ANCHE: [PODCAST] Enrico Stefano (M5S): De Vito deve fare un passo di lato

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here