MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Mattino, tra i cittadini cinesi che vivono a Napoli circolerebbe già, anche se in maniera limitata, un vaccino anti Covid. Sono infatti soltanto cinque i casi di coronavirus riscontrati all’interno della comunità presente nella città partenopea, che conta circa 5mila persone.

Le ipotesi

Sono due le ipotesi avanzate dal quotidiano: o il vaccino già circola clandestinamente tra alcune persone, dopo un approvvigionamento fatto in Oriente, o una acquisizione di dosi da parte di altri direttamente in Cina. Le condizioni per ottenerlo – viene sottolineato – sarebbero disponibilità economiche e la possibilità di avere gli agganci giusti per realizzare un’operazione complicata, visto che nemmeno in Estremo Oriente è partita una vaccinazione di massa.

Comunità attende vaccino distribuito in Europa

Il portavoce della comunità cinese in città, secondo le dichiarazioni riportate dal quotidiano, non esclude che possa esserci chi è riuscito a entrare in possesso di qualche dose del vaccino, ma allo stesso tempo condanna le ipotesi di una circolazione clandestina e illegale. Sarebbero comunque pochi quelli che avrebbero avuto effettivamente la possibilità di vaccinarsi. Nelle chat dei membri della comunità circolerebbero messaggi circa le modalità di arrivare all’antidoto. Il responsabile e la stragrande maggioranza dei cinesi – si fa sapere – attende in ogni caso il vaccino che sarà distribuito dalla comunità europea.

NON È LA RADIO SCENDE IN CAMPO CON LA CITTÀ DI FIUGGI PER SERENA E IL SUO URGENTE INTERVENTO. AIUTACI A DONARE!

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here