MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

La ricerca del vaccino al Coronavirus è una corsa contro il tempo per laboratori scientifici di ogni parte del globo. La buona notizia è che fra poche settimane cominceranno le sperimentazioni sull’uomo, quella cattiva è che il risultato finale potrebbe arrivare non prima di dodici mesi. Ne ha parlato ai microfoni del Corriere della Sera Rino Rappuoli, uno dei massimi esperti internazionali di vaccini e direttore scientifico di Gsk vaccini: “Da gennaio ci sono decine di laboratori nel mondo, sia accademici sia industriali, impegnati, e diversi di essi hanno già prototipi in laboratorio. Non escludo che alcuni possano iniziare le sperimentazioni preliminari sull’uomo anche fra poche settimane. In laboratorio, una volta avuta la sequenza genetica del virus si possono realizzare vaccini anche in una settimana, utilizzabili però soltanto in laboratorio e su modelli animali, dopodiché vanno provati nell’uomo e questo comporta due fasi, per una durata complessiva di almeno sei mesi”. Dodici mesi complessivi per l’iter: la speranza è che si rispettino i tempi.

SEGUICI SU FACEBOOK

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU TWITTER

SEGUICI SU INSTAGRAM

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here