Boeing 767 dell'Aeronautica Militare Italiana
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Un italiano è stato fermato all’imbarco aereo del Boeing 767 dell’aeronautica militare per il rimpatrio in Italia. Uno dei 57 italiani infatti aveva qualche linea di febbre ma non si sa ancora se fosse affetto da coronavirus.

Lo stato influenzale è stato comunque sufficiente per lasciarlo a terra secondo i protocolli di sicurezza, al fine di tutelare gli altri connazionali. Il Boeing perciò ha lasciato Wuhan con 56 italiani a bordo. Il volo avrebbe dovuto comprendere un numero maggiore di passeggeri, ma in 10 hanno deciso di non partire.

I passeggeri, una volta sbarcati all’aeroporto militare di Pratica di Mare, sono stati trasportati presso il centro sportivo della città militare della Cecchignola dove trascorreranno 14 giorni di quarantena, terminati i quali, potranno riabbracciare le rispettive famiglie. In caso di anomalie, riscontrate durante i controlli, saranno trasportati all’Ospedale Spallanzani.

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here