iban sbagliato crema multe coronavirus
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Accade a Crema appena ieri, dove una signora dopo aver preso la multa per aver violato il vigore del Decreto Regionale del 6 Aprile, scopre che l’Iban è sbagliato.La sanzione è di 400 euro (280, se pagata entro 30 giorni) ed è quella prevista dal decreto regionale del 6 aprile 2010, predisposta per chi si allontana di oltre 200 metri dalla propria abitazione. Misure adottate per il mantenimento dell’emergenza da Covid-19 in questo periodo di Pandemia. Su tutti i verbali comminati dalla polizia locale di Crema però, il codice Iban risulta errato.

La stringa del codice Iban, contiene un 1 al posto di una I. Di conseguenza, è impossibile pagare la multa tramite bonifico.
Le sanzioni emanate sono state 37 e nessuno di questi aveva sollevato il problema, fino a quando Gemma Maglio, mamma di Gabriele Piazzoni, segretario nazionale dell’Arcigay, scopre l’errore e lo rende noto. La signora era stata sanzionata perché era a spasso con il cane e, secondo i calcoli della polizia era a 700 metri da casa per questo veniva multata. Ora il comune sta provvedendo a diffondere il codice corretto per rimediare a questa gaffe amministrativa.

Per chi volesse verificare, l’Iban sbagliato era il seguente: IT21 1 03069 e poi il resto delle cifre. Quello corretto comincia invece con IT21 I 03069.

Leggi anche: Dalla bisca alla pecora al guinzaglio: le ultime trovate per violare la quarantena.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here