reaction abbraccio emoji facebook care coronavirus
5 sapori
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

In un momento storico tanto delicato quanto irripetibile (si spera), le nostre vicinanze fisiche sono venute a mancare. La prima cosa che ci è stata tolta infatti, è stata proprio il semplice abbraccio; con i nostri parenti, affetti o amici più cari. In alcuni casi sono venuti a limitarsi anche nella stessa casa, qualora uno dei componenti fosse in prima linea nella lotta al covid-19. Bandito il contatto fisico dunque, tranne che sui social dove Facebook, ha introdotto una reaction che evoca proprio l’abbraccio.

Per combattere almeno virtualmente, la distanza fisica e sociale causata dal coronavirus.
Si tratta di un abbraccio virtuale da lasciare sotto il post dei propri amici su Facebook. La nuova reaction si chiama care e raffigura un’emoji tonda, dallo sguardo dolce e sorridente che abbraccia un cuore.

reaction abbraccio emoji facebook care coronavirusSi tratta di reazioni temporanee, create e introdotte per situazioni particolari, come quella Festa della Mamma nel 2017: un fiorellino viola che permetteva di esprimersi diversamente dal classico cuoricino. Del resto lo scopo dei Social Network è sempre stato quello di unire i più lontani e abbattere le distanze fisiche.

I social network e Facebook per primo si sono dimostrati subito sensibili all’inizio della Pandemia, tanto da introdurre la piattaforma Messenger Rooms per permettere ai suoi iscritti e non, di effettuare videochiamate fino a 50 partecipanti. Poi la lotta alle fake news, combattuta con banner inseriti all’interno delle nostre home page, per ricordarci i canali istituzionali dove attingere a informazioni e aggiornamenti.

Le novità non finiscono qui: Facebook fa sapere che anche su Messenger (l’app blu di messaggistica istantanea) verrà inserita una novità per farci sentire più vicini. Si tratta di un cuore vibrante che andrà a sostituire quello classico. Del resto, a quanto sembra, la convivenza con il virus sembra molto lunga e questo ci porterà a limitare gli spostamenti e soprattutto le visite alle persone care.

 

Leggi anche: Coronavirus, Pupo litiga in macelleria per la mascherina messa male: “Tutti sceriffi”.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

5 sapori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here