Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
Just fit
True Beauty lab

Il religioso ha pensato di salvaguardare la tradizionale benedizione trasformando il rito in una creativa celebrazione “drive-in”

 

L’idea del parroco Tim Pelc di Detroit (Michigan)di spruzzare l’acqua santa con una pistola ad acqua è nata per mantenere le distanze di sicurezza anti-coronavirus. Il religioso ha pensato di salvaguardare la tradizionale benedizione trasformando il rito in una creativa celebrazione “drive-in”: i fedeli passavano con l’auto di fronte al sacerdote il quale, munito di mascherina e senza doversi avvicinare, procedeva con la benedizione usando la pistola ad acqua e recitando le preghiere di rito. Il fatto è accaduto in occasione della Pasqua ma la simpatica notizia è arrivata qui in Italia poche ore fa.

 

Al sito Buzzfeed News, Pelc ha detto di essersi preventivamente informato con un amico medico su come poter organizzare la celebrazione in sicurezza e di avere infine avuto l’idea della pistola ad acqua. “È stato un modo per continuare un’antica tradizione – ha spiegato – e mi è sembrato che le persone abbiano apprezzato”.

 

LEGGI ANCHE: Coronavirus, ordina il caffè al bar e lo paga 50 euro.

AIDS, duemila ammalati nel nord della Sardegna

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

krav-maga-national-academy
Mad Global Service
serral-3x3
Groupama Agenzia Roma Aurelio di Alessandro Buttinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here