MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab
È stato tutto ingannevole, dall’orario, inizialmente fissato alle 14:00 e rimandato più volte, forse per motivi di audience, fino alle 19:30, poco prima della Via Crucis.
Aspettavamo un discorso su quando e come partirà la fase 2, quella sulla riapertura del Paese dopo il lockdown, poi il giudizio sull’accordo dell’Eurogruppo, ma soprattutto notizie sugli aiuti economici agli Italiani.
Invece il Presidente si è lasciato andare a un attacco frontale, senza contraddittorio, all’opposizione.
Le opposizioni attaccano il Governo da sempre, si chiama opposizione, il Governo deve rispondere sui fatti o al limite con i propri mezzi a disposizione, interviste e canali social. Non durante un discorso sull’emergenza CoronaVirus.
Invece di unire divide, invece di cercare aiuto si chiude, invece di parlare agli italiani, alza il polverone.

Il Presidente del Consiglio, non il pizzicagnolo sotto casa, nel suo discorso, dice un’inesattezza, ovvero che nel 2012 al governo c’era il centrodestra. Falso! All’epoca il Governo Berlusconi era stato sostituito dal Governo Monti e quando il provvedimento fu ratificato dal Parlamento, Meloni non c’era. La Lega votò contro, come ha ribadito immediatamente Salvini.

“L’Italia non chiederà l’utilizzo del Mes”. Dice Conte, alla guida del Governo formato da M5S e PD, il PD di Bibbiano, quello col quale i 5 stelle non si sarebbero “mai alleati!” a detta di Di Maio. Il dubbio degli italiani nella firma del MES perché non dovrebbe essere lecito?
Inesattezze dette ai tempi delle Fake-News a capo della cui commissione è Rocco Casalino che è anche portavoce del Premier.

Forse il premier ha immaginato per un attimo di essere nel confessionale del Grande Fratello?

Grazie al discorso di Conte, gli italiani, orfani del calcio hanno ritrovato il tifo e le divisioni che stavano perdendo.

Poteva almeno farci gli auguri di Buona Pasqua.

Leonardo Orsi

LEGGI ANCHE: QUANDO LA MERKEL DESTITUÌ BERLUSCONI PER LA TROIKA IN ITALIA

SEGUICI SUL NOSTRO SITO FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here