<> on February 24, 2020 in Beijing, China.
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Si registrano però altri sette casi di “contagio di ritorno” dall’Italia.

Sono cittadini cinesi rientrati la scorsa settimana dal nostro paese che lavoravano nello stesso ristorante di Bergamo.

Il governo di Qingtian ha spiegato sul suo account WeChat che i sette lavoravano nello stesso ristorante di Bergamo della donna di 31 anni risultata essere la prima contagiata certa. La scorsa settimana, sei di loro hanno viaggiato da Milano a Shanghai in aereo con scalo a Mosca, mentre la settima è arrivata a Shanghai facendo uno scalo in Germania.

Tutti sono risultati positivi ai test lunedì, non appena arrivati a Qingtian e nessuno di loro si era recato a Wuhan o in regioni cinesi a rischio.

Le autorità di Shanghai, hanno individuato 71 persone venute a stretto contatto con i sette, disponendo come da protocollo sanitario una quarantena di 14 giorni.

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM YOUTUBE

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here