Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
Just fit
True Beauty lab

Si è concluso con questa sentenza di condanna, emessa dal giudice Daniela Migliorati, il processo in primo grado al Tribunale di Prato a carico della donna 32enne pratese, operatrice socio-sanitaria, accusata di atti sessuali e violenza sessuale nei confronti di un minorenne, oggi 16enne, a cui dava ripetizioni private e da cui ha avuto un figlio circa due anni fa.

I PM avevano chiesto una condanna di 7 anni. Con la donna è stato processato anche il marito

L’uomo è stato condannato a un anno e mezzo di reclusione.

L’uomo è  accusato di falsa attestazione di stato.

In una prima fase della vicenda l’uomo aveva affermato di essere lui il padre del bambino nato dalla relazione della moglie con il ragazzino, pur sapendo, secondo la Procura, che il bambino era stato concepito con il minore.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, da oggi arriva sui cellulari la app Immuni: sarà scaricabile da tutti

Gilet arancioni, denunciato il Gen. Pappalardo

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

krav-maga-national-academy
Mad Global Service
serral-3x3
Groupama Agenzia Roma Aurelio di Alessandro Buttinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here