asteroidi verso la terra

A Roma il punto sulla missione “Aida” (Asteroid Impact Deflection Assessment)

Verrà condotta da una collaborazione internazionale tra Nasa, Esa ed esperti da tutto il mondo.

La missione punta a deviare l’orbita dell’asteroide Didymos, precisamente colpendo il più piccolo dei due corpi che lo compongono, si trova tra la Terra e Marte, attraverso una collisione.

Questo ambizioso progetto punta di inviare due sonde nello spazio con l’obiettivo di deviare la traiettoria di un asteroide e dimostrare così l’efficacia del sistema come strumento di difesa per il nostro pianeta.

Ovviamente le sonde saranno 2 una destinata ad infrangersi contro il corpo celeste, mentre l’altra analizzerà il punto d’impatto cercando di raccogliere la maggior quantità possibile di dati sugli effetti della collisione.

I tre giorni di incontri  e presentazione del progetto , tra l’11 e il 13 settembre, si terranno a Roma nel Planetario delle Terme di Diocleziano.

E’ naturale chiedersi; e se questo esperimento non funzionasse, o funzionasse solo in parte,  quali potrebbero essere le conseguenze per questo nostro già martoriato pianeta?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here