MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Egitto una giovane sposina ha deciso di chiedere il divorzio dopo solo un mese di matrimonio. La causa? Il cattivo odore emanato dal marito.

Nonostante la notizia sia incredibile e alcuni leggendola stentino a crederci, è reale: una coppia in Egitto ha veramente divorziato per una causa di cui non si sente parlare tutti i giorni. Innanzitutto si tratta di una giovane donna di 30 anni, ingegnere, e di suo marito di 26, commercialista.

È stata la giovane a chiedere davanti al tribunale egiziano chiamato “Raml Secondo” la separazione perché, come ha dichiarato lei stessa, non ne poteva più. Il problema presente nel suo matrimonio, tuttavia, non consisteva in possibili litigi oppure comportamenti sbagliati. Il motivo di tanta discordia sarebbe da ricercare in un’abitudine del ventiseienne che a sua moglie proprio non piaceva (e nemmeno a voi, scommettiamo. Forse.).

Di cosa si trattava? Dei peti e delle flatulenze emesse dal giovane marito. Assurdo, eppure il giovane sposo emetteva in continuazione diverse “effervescenze odorose attraverso il proprio deretano” che riempivano l’abitazione di cattivo odore, così forte che per la donna era impossibile da sopportare. I nomi dei due protagonisti sono Reem (la donna) e Ahmed.

Reem ha raccontato al giornale “Elwatan News” che amava ed ama ancora Ahmed, eppure in questo caso persino l’amore non è riuscito a risolvere la questione (né a vincere contro l’odore disgustoso dei peti dell’uomo). A questo punto sarebbe lecito domandarsi se davvero sia bastato un po’ di cattivo odore a porre una fine così anticipata ad una vita insieme.

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here