Cattaneo
Cattaneo

Il Documento di Economia e Finanze è al centro del dibattito politico, dopo essere stato approvato in Consiglio dei ministri. Sfuma la Flat Tax, condivisa dalla Lega insieme a tutto il Centrodestra in campagna elettorale, e lo stesso ministro Tria ha espresso le sue riserve alla Maggioranza di Governo.

“Un Def pieno di promesse elettorali- spiega l’onorevole Alessandro Cattaneo di Forza Italia – Volevamo una vera Flat Tax ma non verrà realizzata perchè non ci sono i soldi, buttati via nel reddito di cittadinanza. Intanto gli imprenditori e le famiglie sono sempre più vessati da una tassazione che sale” .

Cattaneo lavora all’interno della commissione Economia e finanze, e si batte da sempre per un rilancio economico che passi attraverso gli sgravi fiscali per le imprese e l’avvio delle grandi opere pubbliche, bloccate dai troppi passaggi burocratici.

“l’Italia del reddito di cittadinanza e del decreto dignità registra un aumento della disoccupazione del 10,7%- continua l’onorevole azzurro -, siamo di fronte a un Paese in recessione, cantieri bloccati, fiducia di imprese e consumatori ai minimi storici. Nessuna traccia di autonomia regionale, né di abbassamento della pressione fiscale”.

Il Programma di Centrodestra, con il quale la coalizione è arrivata prima alle elezioni del 4 marzo era abbastanza chiaro: meno tasse per famiglie e imprese, mentre per il momento l’unica misura davvero condivisa da Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia sembrerebbe essere stata l’approvazione del Decreto sicurezza.

Lega e Cinquestelle sono divisi su tutto, dalla famiglia alla Flat tax, dalla Tav al Memorandum con la Cina – conclude Cattaneo – Il tentativo di mettere insieme due mondi opposti e inconciliabili si è rivelato un fallimento”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here