MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Il Rom a cui è stata assegnata la casa popolare a Casal Bruciato, possiede 27 automobili e una società di «commercio all’ingrosso e al dettaglio di autovetture e di autoveicoli leggeri».

Tutto legale, per carità, Imer Omerovic, 40 anni e 12 figli, è possessore di una partita IVA, solo che la sede della sua attività risulta coincidere con la sua residenza, via Pontina 601, ovvero il vecchio campo Rom di Tor de Cenci, ora parco di proprietà del Comune di Roma.

L’assegnazione dell’abitazione popolare aveva spaccato in due il quartiere di Casal Bruciato, provocando anche l’interessamento del Sindaco di Roma, Virginia Raggi che lo era andata a trovare proprio nella sua nuova dimora e addirittura di Papa Francesco che lo aveva accolto in udienza a San Giovanni.

Durante le proteste inascoltate dei residenti di Casal Bruciato, la Polizia Locale aveva sequestrato la Lancia Lybra di proprietà di Imer Omerovic perché priva di assicurazione, così come prive di assicurazione risultano essere le altre 26 automobili: due acquistate di recente, si tratta di una Fiat Stilo 1.9 JTD, intestata il 22 maggio, e di una fiammante Bmw Serie 5 530D, intestata il 7 giugno.

Le altre invece, di ogni taglia e modello, Omerovic le possiede da molto tempo: dalla Peugeot 405 MI 16 del 1998 alla Bmw Serie 5 del 1999 alla Renault Megane 1.9 passando per la Ford Transit del 2014 a bolidi da 186 cv del 2014. E ancora Ford Transit e Fiat Ducato del 2015. Poi ci sono una Mercedes CLK 270 CDI, una Fiat Ulysse 2.0, una Mercedes Benz E 350 CDI, una Volkswagen Passat 1.9, due Ford Focus 1.8, una Peugeot Boxer 2.2, una Lancia Lybra 2.4 JTD, una Fiat Stilo 1.9. Tutte prive di copertura assicurativa e con la revisione scaduta.

Ci sono poi auto come Audi A4 e Audi A6, Mercedes Classe C 220 CDI, Bmw Serie 3 330I, Mercedes Clk 270 CDI e Classe B 180 Cdi. Qui, il filo conduttore che le lega è la dicitura «radiazione per esportazione verso unione europea» cioè sono all’estero ma risultano ancora intestate a lui.

Nel parco auto del rom c’è anche una sorta di diamante raro: una Fiat Croma 1.9 che risulta assicurata.

Chissà quante risate si sarà fatto Omerovic, dopo aver stretto la mano al Sindaco e al Papa, alla faccia nostra.

 

Leonardo Orsi

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here