Hitler carnevale
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

La Repubblica pubblica un articolo di Paolo di Paolo che racconta di una festa di bambini a Roma, in piazza.
Nell’articolo c’è una foto di un bambino, ovviamente mascherato per l’occasione ma la sua maschera è un po’ bizzarra: Hitler, scrive il giornalista.
Racconta di una ipotetica lettrice che vedendo la stravagante maschera, ha fotografato il bambino e ha segnalato la cosa all’illustrissimo quotidiano.
Parla poi di turisti allibiti e gente sconvolta da questa “inopportuna” maschera anzi fa di più:
“Considerazioni sul bambino travestito da Hitler per il carnevale in piazza Navona: la scelta di farlo mascherare in quel modo è obiettivamente demenziale. Non fa ridere. Non è divertente. Mi pare idiota e ingiustificabile“.

Innanzi tutto, la sua ipotetica lettrice commette una cosa grave, probabilmente perchè i genitori del bambino non si sono accorti che una estranea stesse fotografando un minore.

Poi vorrei dire al signor Paolo di Paolo che il bambino non era mascherato da Hitler ma da Charlie Chaplin, che interpreta il ruolo del protagonista nel film “Il grande Dittatore”, recentemente restaurato e tornato nelle sale cinematografiche.

Paolo Di Paolo fa un lieve cenno al film ma è troppo concentrato a trovare nazisti da non accorgersi che, sia l’uniforme, i simboli, gli stemmi e perfino la doppia X al posto della svastica, sono quelle del film e non di Hitler.

Carnevale Hitler

Hitler lo avrebbe fatto fucilare un bambino che si fosse permesso di scimmiottarlo in piazza.

Detto questo, si tratta sempre di bambini e di maschere da carnevale; ci sono stati sempre mostri e cattivi tra le maschere, la mia preferita era da “Dracula”, ma non s’è mai sconvolto nessuno. Nessuno neppure mi ha mai fotografato, forse perchè mia madre gli sarebbe saltata al collo a chi avesse violato la mia privacy in modo così arrogante.

La ricerca del nemico

Oggi in Italia ci sono partiti di estrema destra riconosciuti costituzionali. Questi partiti non ricevono sufficienti voti da superare gli sbarramenti elettorali, quindi non hanno rappresentanza in parlamento.

Se In Italia ci fosse un vero allarme “Fascista” non credete che l’estrema destra prenderebbe voti sufficienti per sedersi alla sala dei bottoni?

Quello che credo è che si voglia ad ogni costo e con ogni mezzo mediatico, far credere che dietro l’angolo ci sia il pericolo di una nuova dittatura. Ma siete solo voi a vederlo perchè la verità sta nei fatti; e i fatti dicono che gli Italiani votano per partiti moderati.

Finitela col la caccia al fascista perchè poi alla fine esagerate come avete fatto oggi.

Non ci fate una bella figura, io ve lo dico.

Anzi, Fatece caso

 

Leggi anche Coronavirus, primo malato a Torino: aveva corso gara podistica con il contagiato di Codogno
SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM
ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here