5 sapori
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

I carabinieri della compagnia di Castellammare e del Nucleo investigativo di Torre Annunziata hanno effettuato 4 arresti, 3 maggiorenni (di 27, 22 e 19 anni, di cui 2 pregiudicati) e un minorenne (di 17 anni), ritenuti responsabili di aver aggredito un appuntato dei carabinieri la scorsa notte a Castellammare di Stabia (Napoli).

Grazie all’analisi dei sistemi di videosorveglianza e alle ricostruzioni testimoniali, è stata individuata una parte del gruppo di aggressori che, irritati dall’intervento del militare per sedare una rissa, nata a seguito di un incidente tra due scooter, lo hanno colpito fino a lasciarlo a terra privo di coscienza.

Il militare, che non aveva esitato a intervenire sebbene si trovasse con la famiglia, è stato portato all’ospedale di Castellammare, dove è tuttora trattenuto per dei traumi commotivi, non è in pericolo di vita.

I carabinieri, impegnati nelle indagini per la ricostruzione dell’aggressione, hanno documentato anche il furto del borsello del militare, che, mentre quest’ultimo era riverso in strada e in attesa delle cure, è stato sottratto da un 42enne, estraneo alle precedenti colluttazioni.

Riconosciuto e sottoposto a perquisizione, l’uomo è stato trovato in possesso degli effetti personali del militare e arrestato.”Questa non è Castellammare di Stabia, non posso accettarlo” dichiara Gaetano Cimmino, sindaco di Castellammare di Stabia.

”Al carabiniere – aggiunge Cimmino – va tutta la solidarietà dell’amministrazione comunale e i ringraziamenti della città tutta. C’è tanto da fare per la crescita di questa città. Sicurezza e cultura: nei fatti, sono necessari nuovi e decisivi passi in avanti e misure in queste direzioni. Sono già in contatto con Prefettura e forze dell’ordine per concordare un piano d’azione”, conclude Cimmino.

LEGGI ANCHE: BOCELLI “CHIEDO SCUSA A TUTTI”

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

5 sapori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here