MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Sull’isola di Capri da diversi giorni infuria la polemica e al centro della stessa c’è, suo malgrado, Belen Rodriguez. La showgirl argentina è stata ospite una settimana fa sull’isola del Golfo di Napoli per prendere parte a un evento. È arrivata dopo essere stata per oltre un mese a Ibiza insieme agli amici e qui, una volta atterrata, è stata sottoposta al tampone. È la prassi imposta dal governo per tutti gli arrivi dalla Spagna, Paese attualmente inserito nella blacklist insieme a Malta, Grecia e Croazia. Sono i Paesi con maggior rischio sanitario per Covid e così sono previsti maggiori controlli.

Una volta giunta sull’isola, Belen si è diligentemente messa in isolamento fino alla comunicazione dell’esito del tampone. La showgirl argentina e la sua crew, proprio per ragioni di sicurezza, hanno alloggiato in uno yacht da sogno e non in uno dei bellissimi hotel dell’isola. Fin qui tutto regolare ma nel momento in cui la stessa ha condiviso sul suo profilo la foto del certificato di negatività, ottenuto in meno di 24 ore, i cittadini capresi hanno alzato la voce contro il sistema di sanità locale e a una settimana di distanza sembrano non placarsi. Le lamentele dei cittadini nascono dai diversi tempi di attesa, che per loro possono prolungarsi anche oltre i 5 giorni. L’accusa, quindi, è di aver concesso un trattamento di favore all’argentina solo perché nota.

LEGGI ANCHE: BAGNO NELLA FONTANA DI PIAZZA NAVONA, MULTATI

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here