MILAN, ITALY - JANUARY 31: Eder Citadin Martins of FC Internazionale Milano looks on during the Serie A match between AC Milan and FC Internazionale Milano at Stadio Giuseppe Meazza on January 31, 2016 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Per quanto riguarda il mercato in entrata dell’Inter, dovrebbe arrivare solo chi possa far rifiatare lukaku. L’idea è l’ex Eder.

Più che una suggestione, un bisogno, che si chiama Eder. I nomi accostati all’Inter sono stati molti negli ultimi giorni ma bisogna fare i conti con ben altra realtà: la situazione economica, che al momento non per mette ai nerazzurri di fare investimenti nemmeno in caso di elevate cessioni. Per ora l’italo-brasiliano è la soluzione che possa aiutare la squadra in fase offensiva, conosce anche molto bene mister Conte, che nel 2016, all’Europeo,  gli ha dato molta fiducia da lui ben ripagata. Eder ha 34 annie non può essere quello di prima, questo è evidente però andiamo a vedere alcuni aspetti di questa ipotetica trattativa: i nomi in cima alla lista cessione sono Pinamonti ed Eriksen. L’attaccante italiano non ha spasimanti solo in Italia (Benevento), ma anche all’estero e Marotta ha provato anche a inserirlo come contropartita nello scambio con Gervinho. Per quanto riguarda Eriksen invece nessuna novità, lascerà sicuramente l’Inter, si parla di prestito addirittura, ma sarà lunga l’operazione che lo coinvolge perchè ogni possibile interessata farà leva sul “non utilizzo” di Conte. Tutto questo frena anche un’eventuale arrivo del Papu a Milano, piace tantissimo a Marotta ma ora come ora non può essere messo a libro paga della società.

NON È LA RADIO SCENDE IN CAMPO CON LA CITTÀ DI FIUGGI PER SERENA E IL SUO URGENTE INTERVENTO. AIUTACI A DONARE!

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here