MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Si gioca al San Paolo la 10° giornata di Serie A Tim tra Napoli e Atalanta. Gli azzurri si presentano con un 442 , con Luperto terzino sinistro al posto del neo infortunato Malcuit; a centrocampo Ruiz e Allan al posto di Zielinski; coppia d’attacco Lozano-Milik, a sorpresa Mertens in panchina. Gasperini risponde col consueto 3421 col solo assente il grande ex Duvan Zapata. Non ci sono sorprese in difesa e a centrocampo mentre in attacco  Papu Gomez e Pasalic a supporto di Ilicic, dunque vanno in panchina Malinovsky e sorprendentemente Luis Muriel autore di una splendida tripletta contro l’Udinese.

Partono forte gli uomini di Ancelotti che si portano in vantaggio già al 16′ con un colpo di testa di Maksimovic. La dea ci prova ma il Napoli resiste fino al 41′ quando  Freuler approfitta di una papera di Meret; si fa negli spogliatoi con il risultato di 1-1

Nella ripresa sono di nuovo i partenopei a dettare il gioco , entrano Mertens per Lozano e la manovra offensiva aumenta quando al 71′ Milik porta in vantaggio i suoi. Per l’Atalanta entra Muriel che spaventa in un paio di occasioni ma è Ilicic che zittisce il San Paolo per il 2-2 finale.

Napoli-Atalanta: 

Napoli (442) ; Meret; Di Lorenzo, Koulibaly Maksimovic, Luperto; Callejon Allan F.Ruiz Insigne; Lozano Milik.

Atalanta, (3421), Gollini; Toloi Palomino Djimsiti; Hateboer Freuler De Roon Gosens; Pasalic Gomez; Ilicic.

Marcatori: Maksimovic 16′ pt (N) Freuler 41’pt  (A) Milik 71′ st (N) ; Ilicic 86′ St (A)

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here