MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Una Roma ai minimi termini in fatto di giocatori disponibili si presenta a Marassi al cospetto del Genoa penultimo in classifica.

Pronti via e’ Under al 5° a sbloccare il match con un tiro-cross che beffa l’ incolpevole Perin.

Il primo tempo prosegue con i giallorossi sempre propositivi che trovano il meritato raddoppio al 44° grazie alla deviazioni di Biraschi su tiro di Spinazzola.

Al 45° il Genoa pero’ si riporta sotto con Pandev che approfitta di una dormita colossale della difesa ospite, si chiude cosi la prima frazione sull’ 1-2 per i giallorossi.

Nella ripresa dentro Favilli per Cassata ed il Genoa si fa piu’ propositivo e sbilanciato portando densita’ nelle retrovie capitoline, tuttavia gli ospiti reggono bene l’ urto rossoblu’, grazie anche ad un Pau Lopez in serata di grazia.

Tutto in bilico fino al minuto 74° quando sale in cattedra Dzeko che, servito dal solito Pellegrini, decide di chiudere l’ incontro punendo Perin con un piattone chirurgico.

Il match in pratica finisce qui, girandola di cambi e partita che scivola via fino al triplice fischio con i giallorossi che preservano energie in vista dei prossimi, duri, incontri.

Nonostante la buona prestazione, la coperta resta corta per la Roma, speriamo che negli ultimi giorni di mercato, la societa’ riesca a portare a segno qualche colpo per dare un po’ respiro ai pochi giocatori disponibili per mister Fonseca.

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here