sampdoria udinese
5 sapori
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

Le formazioni ufficiali di Sampdoria-Udinese:

SAMPDORIA (4-4-2): Audero, Depaoli, Ferrari, Colley, Murru; Ramirez, Bertolacci, Ekdal, Jankto, Quagliarella, Gabbiadini. All. Ranieri

UDINESE (3-5-2): Musso, De Maio, Troost-Ekong, Nuytinck, Opoku, Mandragora, Jajalo, De Paul, Stryger Larsen; Lasagna, Nestorovski. All. Gotti

La Sampdoria ospita l’Udinese al “Ferraris” per la 13a giornata del campionato di Serie A.

Già al 2° minuto del primo tempo  l’Udinese sarebbe in vantaggio se il VAR  non annullasse il gol di Nestorovski per fuori gioco.

Per i primi 20 minuti del primo tempo l’Udinese prova ad imbastire le trame del gioco e la Sampdoria pronta con le ripartenze.

Verso il 20° la Samp sembra aver alzato il suo baricentro e prova a giocare la palla con pochi tocchi veloci, l’Udinese arretra e prova a colpire la Samp con le ripartenze e proprio al 28° Nestorovski va a segno con un tiro di sinistro dal limite dell’aria, è  il suo primo gol con la maglia dell’Udinese, questa volta non c’è VAR che possa annullare il gol.

I Doriani provano a reagire allo svantaggio ma Gabbiadini e Quagliarella non sembrano trovarsi. Al 35° Depaoli sostituito per infortunio subentra al suo posto Thorsby. Al 44° Linetty  entra al posto di uno sfortunato Bertolacci, dopo aver perso Depaoli, ora Ranieri perde anche il suo centrocampista.

Proprio allo scadere del primo tempo, una punizione dal limite di Gabbiadini che piazza la palla sotto il sette ora e 1-1 e le squadre vanno al riposo. Non si sono viste molte giocate da parte delle due squadre.

La Samp sembra aver maggior energie nella ripresa del secondo tempo, Mister Ranieri deve aver motivato al meglio i sui, al 50° l’Udinese rimane in 10, secondo giallo per Jajalo: stavolta fa fallo su Ramirez.

Gotti prova a ridisegnare la squadra, in campo l’esterno destro Ter Avest per Nestorovski ora è 4-4-1 per l’Udinese. Al 66° su una delle poche azioni offensive dell’Udinese, visto l’inferiorità numerica, Lasagna tira di poco al alto. Al 72° Pairetto viene chiamato al VAR e dopo aver visionato il monitor decreta il rigore per la Sampdoria, al 75°  il gol di Gaston Ramirez su rigore che viene poi ammonito per eccesso di esultanza.

Udinese ormai spaventata, con un uomo in meno, poca lucidità, Gotti  prova con un cambio dentro Teodorczyk per De Maio. L’Udinese ora prova il tutto per tutto.

al 91° ci riprova Gabbiadini ancora su punizione, Musso si distende in tuffo. Si ripartirà con un corner per la Sampdoria.

La partita Finisce Sampdoria 2 Udinese 1

 

5 sapori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here