serie à

È partita ieri la 12^ giornata di questo campionato di Serie A Tim 2019/2020, con il Sassuolo che ha steso 3-1 il Bologna in uno dei derby emiliani di quest’anno, Caputo sugli scudi con una splendida doppietta, a completare la vittoria il gol di Boga, non basta Orsolini ai rossoblu di Mihajlovic.

Si riparte subito alle 15 con Brescia-Torino, nei Lombardi del neo tecnico Fabio Grosso, assenti i soliti Torregrossa, Dessena e Chancellor ai quali si aggiunge lo squalificato Matri; nei granata, con Mazzarri all’ultima spiaggia, si fanno male Zaza, Baselli e Iago Falque, che si aggiungono a Bonifazi.

Alle 18, l’Inter di Antonio Conte, priva di Asamoah, Sanchez, Sensi, Politano e Gagliardini ospiterà l’Hellas Verona di Juric, che dovrà fare a meno di Kumbulla, Veloso, Bessa, Badu e Bocchetti.

Alle 20.45, chiude gli anticipi, la polveriera Napoli di Ancelotti che ospiterà il Genoa di Thiago Motta; nei partenopei assenze di Manolas, Allan, Ghoulam, Mario Rui e Malcuit, mentre nei rossoblu pesano le indisponibilità di Criscito, Kouamè, Saponara e Sturaro.

Quindi si arriva alla Domenica così il match delle 12.30 tra il sorprendente Cagliari di Rolando Maran e la Fiorentina di Vincenzo Montella; i sardi che dovranno sopperire alle assenze dei soliti Cragno e Pavoletti ai quali si aggiungono Ceppitelli e Birsa. Nella viola invece mancherà il “solo” Ribery.

Alle 15 ci sarà Lazio-Lecce, i biancocelesti di Inzaghi, reduci dalla sconfitta con il Celtic che gli preclude o quasi il cammino in Europa League, dovrà fare a meno di Marusic, Radu e Proto; i giallorossi dell’ex Liverani, invece, si presentano senza Tabanelli e Farias.

Sempre alle 15 Udinese-Spal, i bianconeri sempre alla ricerca di un allenatore si affidano ancora a Gotti al quale mancherà il solo De Maio, ma che recupera almeno per la panchina Larsen; il fanalino di coda biancoceleste guidato da Leonardo Semplici farà a meno di D’Alessandro e Fares lungodegenti e del brasiliano Igor squalificato, recuperando però per la panchina Di Francesco.

Ultima gara delle 15, la Sampdoria di Ranieri che affronta l’Atalanta di Gasperini, i blucerchiati senza Maroni, Regini e Linetty, mentre gli orobici faranno a meno di Zapata, che tornerà dopo la sosta e dello squalificato Ilicic.

Alle 18 va in scena Parma-Roma, D’Aversa in piena emergenza dovrà sopperire alla mancanza di Inglese, Bruno Alves, Karamoh, Laurini e Grassi, mancheranno invece a Fonseca i soliti Pellegrini, Cristante, Kalinic, Zappacosta e l’armeni Mkhitaryan, più lo squalificato Cetin, rientrano invece a pieno regime Diawara, Under e Spinazzola.

Chiude la giornata il big match, Juventus-Milan, a Sarri mancheranno solo il lungodegente Chiellini e Mandzukic, Perin e Pjaca per scelta tecnica; nei rossoneri di Pioli invece non ci saranno Musacchio e Castillejo.

PROBABILI FORMAZIONI:

Brescia-Torino

BRESCIA: (4-3-1-3) Joronen; Sabelli, Cistana, Magnani, Mateju; Bisoli, Tonali, Rómulo; Spalek; Ayè, Balotelli. A disp. Alfonso, Gastaldello, Martella, Semprini, Mangraviti, Ndoj, Morosini, Zmrhal, Donnarumma. All. Grosso.

TORINO: (3-5-1-1) Sirigu; Izzo, N’Koulou, Bremer; Aina, Rincon, Lukic, Meitè, Ansaldi; Verdi; Belotti. A disp. Ujkani, Rosati, Lyanco, Djidji, De Silvestri, Laxalt, Berenguer, Millico, Edera. All. Mazzarri.

 

Inter-Verona

INTER: (3-5-2) Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Lazaro, Vecino, Brozovic, Barella, Biraghi; Lautaro Martinez, Lukaku. A disp. Padelli, Berni, Godin, Ranocchia, Dimarco, D’Ambrosio, Candreva, Borja Valero, Schiró, Vergani, Esposito. All. Conte.

VERONA: (3-4-2-1) Silvestri; Rrahmani, Dawidowicz, Gunter; Faraoni, Amrabat, Pessina, Lazovic; Verre, Zaccagni; Salcedo. A disp. Radunovic, Berardi, Wesley, Empereur, Vitale, Adjapong, Danzi, Henderson, Tutino, Pazzini, Di Carmine, Stepinski. All. Juric.

Napoli-Genoa

NAPOLI: (4-4-2) Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Luperto; Callejon, Zielinski, Elmas, Insigne; Lozano, Milik. A disp. Meret, Karnezis, Tonelli, Hysaj, Gaetano, Fabian Ruiz, Younes, Mertens, Llorente. All. Ancelotti.

GENOA: (4-3-2-1) Radu; Ghiglione, Romero, Zapata, Ankersen; Lerager, Schone, Cassata; Gumus, Pandev; Pinamonti. A disp. Marchetti, Jandrei, Goldaniga, El Yamiq, Biraschi, Barreca,  Radovanovic, Agudelo, Cleonise, Pajac, Jagiello, Sanabria. All. Thiago Motta.

Cagliari-Fiorentina

CAGLIARI: (4-3-1-2) Olsen; Cacciatore, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Rog; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone. A disp. Rafael, Pinna, Mattiello, Faragó, Lykogiannis, Walukiewicz, Oliva, Castro, Deiola, Ionita, Ragatzu, Cerri. All. Maran.

FIORENTINA: (3-5-2) Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Ranieri; Lirola, Pulgar, Badelj, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Vlahovic. A disp. Terracciano, Venuti, Ceccherini, Caceres, Terzic, Benassi, Zurkowski, Cristoforo, Sottil, Boateng, Ghezzal, Pedro. All. Montella.

 

Lazio-Lecce

LAZIO: (3-5-2) Strakosha; Patric, Acerbi, Bastos; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. A disp. Guerrieri, Luiz Felipe, Vavro, Lukaku, Cataldi, Parolo, Anderson .A, Jony, Berisha, Caicedo, Adekanye. All. S. Inzaghi.

LECCE: (4-3-1-2) Gabriel; Meccariello, Rossettini, Lucioni, Calderoni; Majer, Tachtsidis, Petriccione; Mancosu; Falco, Lapadula. A disp. Vigorito, Benzar, Rispoli, Riccardi, Dell’Orco, Imbula, Vera, Shakhov, Dubickas, Lo Faso, La Mantia, Babacar. All. Liverani.

 

Udinese-Spal

UDINESE: (3-5-2) Musso; Becao, Troost-Ekong, Nuytinck; Opoku, Mandragora, Jajalo, De Paul, Sema; Nestorovski, Okaka. A disp. Nicolas, Perisan, Ter Avest, Samir, Larsen, Sierralta, Barak, Walace, Fofana, Lasagna, Teodorczyk, Pussetto. All. Gotti.

SPAL: (3-5-2) Berisha; Cionek, Vicari, Tomovic; Strefezza, Murgia, Missiroli, Kurtic, Reca; Floccari, Petagna. A disp. Letica, Thiam, Sala, Felipe, Salamon, Cannistrà, Valdifiori, Valoti, Jankovic, Di Francesco, Moncini, Paloschi. All. Semplici.

 

Sampdoria-Atalanta

SAMPDORIA: (4-4-2) Audero; Depaoli, Ferrari, Colley, Murru; Rigoni, Ekdal, Vieira, Jankto; Bonazzoli, Quagliarella. A disp. Falcone, Avogadri, Bereszynski, Murillo, Leris, Barreto, Thorsby, Bertolacci, Augello, Ramirez, Caprari, Gabbiadini. All. Ranieri.

ATALANTA: (3-4-2-1) Gollini; Toloi, Kjaer, Palomino; Hateboer, De Roon, Pasalic, Castagne; Malinovskyi, Gomez; Muriel. A disp. Sportiello, Rossi, Ibanez, Masiello, Djimsiti, Arana, Freuler, Gosens, Barrow. All. Gasperini.

Parma-Roma

PARMA: (4-3-3) Sepe; Darmian, Iacoponi, Dermaku, Gagliolo; Kucka, Scozzarella, Barillà; Kulusevski, Cornelius, Gervinho. A disp. Alastra, Colombi, Pezzella, Hernani, Brugman, Camara, Sprocati, Adorante. All. D’Aversa.

ROMA: (4-2-3-1) Pau Lopez; Florenzi, Mancini, Smalling, Kolarov; Diawara, Veretout; Kluivert, Pastore, Zaniolo; Dzeko. A disp. Mirante, Fuzato, Spinazzola, Santon, Fazio, Juan Jesus, Calafiori, Perotti, Under, Antonucci. All. Fonseca.

 

Juventus-Milan

JUVENTUS: (4-3-1-2) Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Ramsey, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa; Cristiano Ronaldo, Higuain. A disp. Buffon, Pinsoglio, De Sciglio, Danilo, Rugani, Demiral, Bentancur, Emre Can, Rabiot, Khedira, Bernardeschi, Dybala. All. Sarri.

MILAN: (4-2-3-1) Donnarumma .G; Conti, Duarte, Romagnoli, Rodriguez .R; Bennacer, Krunic; Suso, Calhanoglu, Hernandez; Piatek. A disp. Reina, Donnarumma .A, Calabria, Caldara, Gabbia, Biglia, Kessiè, Bonaventura, Paquetà, Borini, Rebic, Leao. All. Pioli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here