5 sapori
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

“Nicola Morra è riuscito ad offendere la memoria di una persona che non c’è più come Jole Santelli, ad offendere tutti i calabresi che sembravano rei di chissà quale colpa, e ad offendere anche i malati oncologici. Abbiamo chiesto le dimissioni del presidente dell’Antimafia”. Lo afferma Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera in merito alle frasi shock dell’esponente M5s. “Parole inaccettabili”, è il commento dell’Movimento.

La dichiarazione shock di Morra “Era noto a tutti che la presidente della Calabria Santelli fosse una grave malata oncologica. Umanamente ho sempre rispettato la defunta Jole Santelli, politicamente c’era un abisso. Se però ai calabresi questo è piaciuto, è la democrazia, ognuno dev’essere responsabile delle proprie scelte: hai sbagliato, nessuno ti deve aiutare, perché sei grande e grosso”. Sono queste le dichiarazioni, rilasciate da Morra giovedì a Radio Capital, che hanno fatto scattare la bufera politica attorno al presidente della commissione parlamentare Antimafia, in carica dal 2018.

Crippa (M5s): “Morra chieda scusa, parole inaccettabili” Tra i primi a prendere le distanze dalle parole di Morra è Davide Crippa, capogruppo alla Camera del Movimento 5 stelle: “Morra dovrebbe chiedere scusa per quanto affermato. Quanto detto è inaccettabile. Lo conosco e credo che, quelle pronunciate ieri, siano parole molto lontane dal suo modo di pensare. E’ errato unire logiche politiche a temi molto delicati come quelli della malattia oncologica”.

ROMA. RAPINA IN VILLA: MADRE E FIGLIO LEGATI E MINACCIATI CON PISTOLE

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

5 sapori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here