calamari all'amalfitana
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

I calamari ripieni all’amalfitana si completano con dei pomodorini tagliati a metà, cotti un poco nel fondo di cottura dei calamari.

Come preparare i calamari ripieni all’amalfitana.

Pulite e sciacquate i calamari, staccate la testa dal corpo dei molluschi.

Eliminate occhi e becco aiutandovi con le forbici.

Tenete da parte i tentacoli.

Togliete la penna di cartilagine dalla sacca e delicatamente svuotatela dalle interiora.

Risciacquate ancora i calamari ed eliminate la pellicina scura che li ricopre.

Metteteli sul tagliere e rimuovete con un coltello le pinne e tenete da parte.

Rosolate 1 spicchio d’aglio schiacciato con 3-4 cucchiai di olio evo nella padella antiaderente.

Aggiungete i i tentacoli e le pinne e rosolateli per 2-3 minuti, bagnate il tutto con ½ bicchiere di vino bianco e lasciatelo evaporare.

Togliete l’aglio,  con una forchetta togliete i tentacoli e pinne, tenete da parte padella e fondo di cottura.

Lessate 1 patata e passatela nello schiacciapatate.

Tritate grossolanamente i tentacoli e le pinne e uniteli alla patata schiacciata.

Tagliate 2 piccole zucchine a dadini piccolissimi.

Unite il tutto al composto con 2 cucchiai di pecorino grattugiato.

unite l’albume, il prezzemolo tritato con l’aglio rimasto.

Unite poi 1 cucchiaio di pangrattato, i capperi ben dissalati, le olive nere spezzettate, una presa di sale e una di pepe.

Amalgamate per bene il tutto mescolando con cura gli ingredienti e con questo farcite le sacche dei calamari, senza riempirle troppo, sigillate i calamari con stecchini di legno.

Riaccendete il fuoco sotto la padella con il fondo di cottura che avevate messo da parte rosolate su tutti i lati le sacche farcite per 2-3 minuti.

Bagnate con 1 bicchiere di vino bianco, lasciate evaporare, abbassate al minimo il fuoco e chiudete con il coperchio, lasciate cuocere per 25 minuti.

Togliete il coperchio e aggiungete i pomodorini tagliati a metà.

Regola di sale e pepe e proseguite la cottura per altri 10 minuti, servite immediatamente i calamari ripieni all’amalfitana.

INGREDIENTI

8  calamaro medio

2 spicchi  aglio

q.b.  pane grattugiato

1 ciuffo  prezzemolo

q.b.  pecorino romano grattugiato

q.b.  vino bianco secco

1  patata

1  albume

2  zucchina

300 grammi  pomodorini

40 grammi  olive nere snocciolate

20 grammi  capperi sotto sale

q.b.  olio extravergine d’oliva

q.b.  sale

q.b.  pepe

Calorie 300 per 100 g di prodotto –

Vino consigliato : ribolla gialla

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here