MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Si sono concluse le operazioni a Brindisi

Finalmente sono terminate le operazioni di despolettamento dell’ordigno che si trovava a Brindisi, nel cantiere di ampliamento del maxi cinema Andromeda.

Sono stati Impegnati nel disinnesco 15 militari, esperti artificieri dell’undicesimo reggimento genio guastatori di Brindisi, unità alle dipendenze della brigata Pinerolo.

Alle prime ore del giorno erano circa le 9.30, come previsto, gli artificieri dell’IX Reggimento Guastatori di Foggia hanno cominciato le operazioni di disinnesco, dopo che dal Centro di coordinamento soccorso presieduto dal prefetto Umberto Guidato, è giunta comunicazione dell’avvenuta evacuazione dell’intera zona rossa, un’area dal raggio di 1.617 metri dal luogo in cui trova l’ordigno bellico.bomba brindisi

Due artificieri hanno lavorato alla rimozione del congegno di attivazione della bomba, danneggiato da una ruspa,  mentre altri due monitoravano la situazione a breve distanza attraverso un robot dotato di una telecamera ad alta definizione.

La rimozione della spoletta è stata effettuata con una chiave a razzo. Il resto dell’ordigno, una volta neutralizzato, sarà portato presso una cava di Autigno, alla periferia di Brindisi, e sarà fatto brillare. Alle 13 il suono della sirena ha annunciato il cessato allarme e tutti i 53mila sgomberati sono potuti rientrare nelle proprie case.

L’evacuazione della zona rossa per consentire il disinnesco dell’ordigno bellico trovato il 2 novembre scorso nel cantiere di ampliamento di un cinema multisala era iniziata all’alba. Dalle 5 del mattino i 41 varchi di accesso alla città sono stati chiusi.  La bomba, di fabbricazione inglese, pesa 500 libbre, è lunga un metro e contiene 40 chili di tritolo.

Ad operazione concluse le famiglie che erano state allontanate delle loro abitazione hanno potuto farvi ritorno. Le operazioni si sono concluse che erano le 13:00 circa.

Leggi anche Brindisi evacuata all’alba per il BOMBA-DAY

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here