MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

L’episodio, riportato da ‘GloboEsporte,  è avvenuto a Pio XII, un paesino di meno di 30 mila anime nell’entroterra del Maranhao, Stato del nord-est del Brasile.

L’episodio, riportato da ‘GloboEsporte,  è avvenuto a Pio XII, un piccolo paese nell’entroterra del Maranhao, Stato del nord-est del Brasile.

L’arbitro, Otavio Jordao da Silva de Catanhede, 20 anni, ha deciso l’espulsione del giocatore Josenir dos Santos Abreu, 31 anni. 

Ne è nata una rissa, durante la quale il direttore di gara ha tirato fuori un coltello con cui ha colpito il calciatore uccidendolo sul colpo.

Il clima a questo punto si è ulteriormente riscaldato e il terreno di gioco e’ stato  invaso da alcuni spettatori.
Alcuni tifosi inferociti ha prima immobilizzato l’arbitro, che e’ stato in seguito ucciso. Non contenti, hanno continuato, decapitandolo ed esibendo la testa come trofeo.

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here