MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

E’ il peggior dato di vendite mai registrato in 10 anni per i produttori della birra Corona.

Da quando, negli ultimi due mesi, si è diffuso il Coronavirus, la Corona ha perso ben 154 milioni di euro, corrispondenti a circa 132 milioni di sterline.

Numeri rilasciati dalla società proprietaria della Corona, la Anheuser-Busch InBev, già proprietaria di altri marchi famosi come Budweiser e Stella Artois.

I produttori sottolineano che le perdite maggiori si sono evidenziate in Cina e in Brasile e che in parte sia dovuta alla chiusura di pub, bar, locali e ristoranti.

Tutte spiegazioni plausibili e che rientrano in una normale logica, tuttavia fa riflettere il dato del motore di ricerca google statunitense; tra le parole chiave più ricercate “Corona beer virus” e “beer virus”.

Purtroppo la somiglianza di nomi tra la birra e il virus ha indotto molte persone a pensare ad una specie di strampalato collegamento tra le due cose, collegamento che ovviamente non esiste e che nella mente di una persona mediamente intelligente nemmeno dovrebbe palesarsi.

LEGGI ANCHE: Sesso con l’alunno, libera la professoressa di Prato

Coronavirus, l’Oms: Il livello minaccia mondiale ora molto alto

 

SEGUICI SUL NOSTRO SITO FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

 

 

 

 

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here