big_data_nonelaradio_mezzodestro_mezzosinistro_
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Big data, ovvero grandi dati, è la sfida attuale e futura per la maggior parte delle aziende.

Le informazioni divulgate su internet sono tante, troppe, ma alcune di queste sono molto preziose per gran parte delle società.

Un nostro acquisto effettuato sulla rete, un prodotto comprato ad un supermercato, una foto pubblicata, un post scritto su un social network, sono momenti di vita quotidiana ma specialmente sono dati.

Il fenomeno “Big data”, vuol dire immagazzinare, gestire, analizzare e filtrare questi dati. Ognuno di noi genera ogni giorno più di 12 gigabyte di dati, alcuni di questi sono necessari per far capire alle aziende chi siamo e cosa vogliamo.

Avete mai fatto caso che Amazon, quando ci propone un prodotto, difficilmente si allontana dai nostri gusti ? La sua pubblicità è mirata ed efficientissima. Amazon leader del commercio elettronico, è la prima società ad aver investito nel big data.

Ogni volta che recensite un ristorante su TripAdvisor, ogni volta che prenotate un taxi on line, ogni volta che prenotate un albergo o acquistate un volo per una vacanza o per lavoro, fornite dati necessari a chi vorrà vendervi un proprio servizio od un prodotto.

Quando decidete di accedere ad un sito, ad un portale di informazioni, cliccate su “accetto”. Voi accedete, e siete convinti di utilizzare un servizio gratuitamente. Ebbene no, quel dato è prezioso e viene venduto. Anche le informazioni che leggete sono importanti.

Bene, volete guadagnarci con i Big data ? E allora dovete sapere che alcune società Big data sono quotate sulle borse mondiali.

Chi ha investito in titoli Big Data come Verisk Analytics ha realizzato guadagni del 125 % in 5 anni, Intuit del 269 % sempre in 5 anni, Factset Research Systems + 153 %.

Significa che 5.000 € investiti, oggi sarebbero diventati più di 13.000 €.

Fate attenzione però perché sono titoli molto volatili, adatti ad un profilo di rischio molto aggressivo. Il fatto che abbiano realizzato performance cosi elevate non è garanzia di risultati futuri. Certo è, che il settore continuerà a crescere….ma non per tutti.

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here