MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

È il portale Puglia Reporter a raccontare l’esilarante storia di uno studente originario di Valenzano (in provincia di Bari), emigrato a Sidney per un master. Proprio lui, con le sue parole, ha voluto raccontare lo strambo ricongiungimento con uno zio ormai dimenticato.

Bestemmia in barese per strada a Sidney e lo zio emigrato lo riconosce dopo 15 anni”. Letta così, sembra una storia talmente incredibile da sembrare una fake news di mezz’agosto. E invece è tutto vero. È il portale Puglia Reporter a raccontare l’esilarante storia di uno studente originario di Valenzano (in provincia di Bari), emigrato a Sidney per un master. Proprio lui, con le sue parole, ha voluto raccontare lo strambo ricongiungimento con uno zio ormai dimenticato.

Si trovata non lontano dalla costa di Sidney quando un signore non gli ha dato la precedenza nei pressi di Macquarie Street. Proprio per questo motivo Angelo, questo il nome del ragazzo, ha usato un’espressione colorita e dialettale: “Allo sguardo beffardo dell’automobilista e alla sua fuga senza nemmeno un ‘sorry’, mi è scappata una bestemmia… diciamo un KTM misto ad un UPDM, giusto per essere chiaro con i miei amici pugliesi”. L’imprecazione poteva passare inosservata in una città come Sidney. “L’ho fatto urlando, più per sfogarmi che per insultare, convinto che nessuno mi avrebbe capito”. Invece un pedone, a pochi metri dallo studente, gli ha risposto a tono in dialetto.

 

Leggi anche:

PARLANO GLI ITALIANI BLOCCATI IN BRASILE: «ABBANDONATI QUI, NEANCHE L’AMBASCIATA SA COSA FARE»

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here