MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Un bambino di 10 anni è morto schiacciato dal portello di un cassonetto giallo della Caritas utilizzato per la raccolta di abiti usati. Il tragico evento è avvenuto a Boltiere, una città abitata da 6102 persone, a 15 chilometri da Bergamo. Dopo l’incidente, purtroppo il bambino è morto nel pomeriggio all’ospedale Papa Giovanni XXIII, dove era stato trasferito in ambulanza. I pompieri non sono stati in grado di salvarlo poichè le sue condizioni erano già molto critiche. Nonostante gli sforzi dei medici, le lesioni da schiacciamento erano infatti troppo gravi.

Il bambino era il figlio di una coppia italo-ivoriana che ha altri quattro figli. La famiglia vive in un alloggio popolare assegnato dal comune per le gravi condizioni di povertà. L’allarme è stato dato da una donna che per caso si trovava lì.

Oltre all’ambulanza sono intervenuti anche i vigili del fuoco e la polizia. Le forze dell’ordine hanno dovuto smantellare il cassonetto in via Montegrappa. Il cassone era infatti dotato di un meccanismo che funziona solo per inserire i vestiti e che impedisce di essere estratti; forse il ragazzo era salito fino all’ingresso per prendere i vestiti. Anche il sindaco Osvaldo Palazzini venne sul luogo dell’incidente.

Sarà probabilmente organizzata un’autopsia. Le indagini della polizia sono ancora in corso.

Questa è stata un’altra triste prova delle conseguenze della povertà e dell’emarginazione sociale che vivono sempre più nelle nostre città.

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here