Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

Il presidente libanese, Michel Aoun, non esclude l’ipotesi di un’interferenza esterna come causa delle esplosioni di martedì a Beirut, pur sottolineando che l’ipotesi principale resta quella di materiale mal immagazzinato. «La causa delle esplosioni ancora non è stata determinata dato che esiste la possibilità che si sia prodotta un’interferenza esterna attraverso un missile, una bomba, o una qualsiasi altra azione», ha affermato Aoun parlando con la stampa, citato dall’emittente libanese Mtv.

Il presidente ha rivelato quindi di aver chiesto al suo omologo francese Emmanuel Macron, che la Francia fornisca al Libano le immagini aeree dell’esplosione. «Se non le hanno, chiederemo ad altri Paesi per determinare se si sia trattato di un attacco esterno».

LEGGI ANCHE: FOTO HOT PER FRANCESCA CIPRIANI, ARRIVANO I VIGILI

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

 

krav-maga-national-academy
Mad Global Service
serral-3x3
Groupama Agenzia Roma Aurelio di Alessandro Buttinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here