Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

«Volevo uccidere qualcuno. L’ho seguita per quattro chilometri. Se avessi trovato una pistola, avrei ucciso molte più persone». Con queste dichiarazioni choc ha confessato in Turchia il killer, Ozgur Arduc, di una ragazza di 20 anni, assassinata davanti alla sua abitazione nella provincia di Ordu, sul Mar Nero, senza alcun motivo.

Ceren Ozdemir, studentessa all’accademia di musica e belle arti e ballerina classica, è stata accoltellata mentre stava rientrando a casa da una lezione di danza.

E’ il 390simo caso di femminicidio in Turchia dall’inizio dell’anno.

LEGGI ANCHE: ROMA, SCOMPARE PARROCCO, SI VALUTA LA PISTA PASSIONALE

SEGUICI SU: FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

krav-maga-national-academy
Mad Global Service
serral-3x3
Groupama Agenzia Roma Aurelio di Alessandro Buttinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here