MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

La polizia austriaca ha lanciato un’operazione «su vasta scala» nella zona della sinagoga a Vienna, in Seitenstettengasse, dopo che attorno alle 20 sono stati sparati alcuni colpi d’arma da fuoco. Il giornale Kronen Zeitung — tra i primi a riportare la notizia — ha confermato un «grande dispiegamento di forze di polizia». Secondo il ministro degli Interni Karl Nehammer si è trattato «apparentemente di un attentato», compiuto da più persone. E ha aggiunto: «L’attacco è ancora in corso».

Un agente sarebbe in gravi condizioni dopo essere stato colpito, mentre una persona sarebbe stata arrestata. Altre fonti come il Kurier parlano, invece, di sette morti (tra cui un agente) e di diversi feriti. Varie sparatorie – secondo la stessa fonte – sarebbero avvenute in diverse zone nei pressi della sinagoga. La polizia ha consigliato di evitare il centro della capitale e di rimanere in casa: «Non appena avremo maggiori informazioni ve le riporteremo», hanno riferito le forze dell’ordine, non escludendo un attentato terroristico.

Sarebbero tre gli assalitori, riporta il quotidiano locale Die Presse, spiegando che uno di loro sarebbe morto dopo essersi fatto saltare in aria con una cintura esplosiva. Gli altri due sarebbero in fuga e — secondo la Novasi sarebbero rifugiati in un ristorante e avrebbero preso in ostaggio i presenti. Intanto le linee trasporti a Vienna non si fermano più alle fermate del primo distretto. Sono stati circondati dalle forze dell’ordine i grandi magazzini Gerngross, in pieno centro, nel quartiere Mariahilf.

LEGGI ANCHE: ADDIO A GIGI PROIETTI

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here