Flyfarma

Alberto Muraglia, il ‘vigile in mutande’ che timbrava il cartellino e tornava a casa all’interno del Comune di Sanremo  è stato assolto con rito abbreviato durante l’udienza preliminare.

Lo stesso procedimento si è chiuso con 10 assoluzioni, 16 rinvii a giudizio e altrettanti patteggiamenti.

Tra le accuse quella di truffa ai danni dello Stato.

Quell’immagine era divenuta il simbolo di tutta l’inchiesta, che il 22 ottobre 2015 aveva portato ad arresti e altre misure per oltre 50 persone.

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here