Enzo Cacialli
5 sapori
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

Aveva creato una pizza speciale con i colori del Vaticano (bufala bianca e pachino gialli) per Papa Francesco, in visita pastorale a Napoli, con la scritta “W il Papa”. Lunedì è stato arrestato dalla squadra mobile con l’accusa di essere un truffatore seriale di persone anziane.

LA TRUFFA

Vincenzo “Enzo” Cacialli usava la tecnica del finto avvocato: fingeva d’essere un legale specializzato in incidenti stradali e raccontava agli anziani che metteva nel mirino di essere l’assistente di loro giovani parenti coinvolti in sinistri. «Sono il legale Demichelis, suo nipote ha provocato un incidente e ha bisogno urgente di soldi perché si trova in carcere». Così intascava il denaro e spariva. A Genova è accusato di aver truffato quattro anziani.

L’ARRESTO

Per la polizia Cacialli è un classico truffatore trasfertista. È stato incastrato da una serie di fotogrammi che lo hanno immortalato sotto le case delle persone truffate e in stazione. Le indagini non sono concluse: gli investigatori cercano il complice, un centralinista che cominciava gli approcci con gli anziani, Cacialli poi li raggiungeva a domicilio per ritirare il denaro e in treno tornava a Napoli.

LEGGI ANCHE: “PER FERMARE LUKAKU CI VOGLIONO LE BANANE”, OPINIONISTA LICENZIATO

5 sapori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here