5 sapori
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

Ha sparato alla moglie e poi si è suicidato. I carabinieri della compagnia di Velletri non hanno dubbi: quello di questa mattina ad Ariccia, nel cuore dei Castelli Romani, è stato un omicidio-suicidio. A dare l’allarme al 112 sono stati i vicini dell’anziana coppia che hanno sentito esplodere dei colpi di pistola nell’abitazione dei due pensionati, in via Marinelli.

In base a quanto ricostruito sinora dagli investigatori dell’Arma, Gianfranco Cerri, 87 anni, incensurato, avrebbe impugnato una pistola che deteneva legalmente e avrebbe esploso un colpo contro la moglie, Giovanna Gilberto, 83 anni, gravemente malata, uccidendola mentre era a letto. A quel punto, rivolta l’arma contro di sé, avrebbe nuovamente fatto fuoco, togliendosi la vita. I carabinieri hanno anche trovato nell’appartamento un biglietto in cui l’87enne annunciava il gesto compiuto di lì a poco.

A quanto pare non avrebbe più retto la difficile situazione determinata dalla malattia della moglie. Gli investigatori, coordinati dalla Procura della Repubblica di Velletri, stanno ultimando gli accertamenti, hanno sequestrato la pistola e in via Marinelli si sono recati anche i militari della scientifica per ricostruire nel dettaglio l’accaduto.

LEGGI ANCHE: IL POST SHOCK PRIMA DEL FOLLE GESTO

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

5 sapori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here