spazio porto argentina
5 sapori
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

In Argentina, lo svizzero Werner Jaisli, per diversi anni è stato impegnato in un progetto molto “particolare” : ha costruito un gigantesco “spazioporto” . Il motivo? A quanto racconta, gli alieni gli hanno ordinato telepaticamente di farlo.

Werner Jaisli è arrivato a Cachi, una piccola città nella provincia argentina di Salta, nel Nord dell’Argentina, una zona famosa tra gli appassionati di UFO in tutto il mondo.

Sono diversi gli avvistamenti di oggetti volanti non identificati e altri fenomeni che sono stati segnalati nella zona negli ultimi anni.

La notte del 24 novembre 2008, Jaisli dice di essere stato contattato da alieni che gli avrebbero dato istruzioni dettagliate su come costruire un porto di atterraggio per gli UFO.

Era la mezzanotte del 24 novembre 2008. All’improvviso, tutto era silenzio e il la corrente è andata via”, ha raccontato Werner Jaisli alcuni anni fa. “In quel momento, due oggetti luminosi sono avanzati circa 200 metri sopra il fiume Calchaquí. Erano solidi, circolari e avevano il colore del metallo brunito. Si trovavano a circa 100 metri sopra le nostre teste e proiettavano un potente fascio di luce. La cosa strana è che questa luce straordinaria non ha influenzato la nostra vista. In quel momento qualcosa cominciò a ribollire nel mio cervello: era un ordine. Mi hanno chiesto telepaticamente di costruire il porto per gli UFO”.

Dopo questo strano incidente, l’uomo ha iniziato a realizzare il progetto a Forte Alto, a circa 4 chilometri dalla città di Cachi. Lo “spazioporto” consiste in un grande motivo a stella, con 36 punte e un diametro di 48 metri, con una stella più piccola al centro. È fatto di pietre bianche che Jaisli e il suo assistente, Luis (presente anch’egli la notte del contatto con gli alieni) hanno preso dalle montagne vicine. La stella principale è affiancata da stelle più piccoli fatti di rocce più scure. Il tutto è ben visibile da quote molto elevate.

 

5 sapori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here