Alessandro Canino
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Ciao Alessandro, benvenuto. Come stai?

Molto bene grazie. Ci stiamo preparando per il tour che da maggio girerà tutto il mondo”.

Di cosa si tratta esattamente?

La scorsa estate mia figlia Guya mi ha coinvolto nella sua band Hit Italy che da anni gira il mondo portando la musica italiana ovunque. Sono loro ospite. Toccheremo molti paesi: Uzbekistan, Kazakistan, Cipro, Ucraina e molti altri. Il nostro obiettivo è quello di portare gioia nei cuori e nelle orecchie di queste persone. All’interno del tour inseriremo anche qualche novità…”

Nel 1992 la tua canzone Brutta ha un gran successo…

Immaginate un diciottenne che dal piano bar viene catapultato al grande pubblico del palco dell’Ariston. Fu un emozione incredibile oltre che a rappresentare la realizzazione del mio grande sogno. Fu tutto bellissimo! Sanremo è sempre Sanremo anche se purtroppo negli ultimi anni ha perso qualcosa.”

Come giudichi l’ultimo sanremo?

Diciamo che è stato uno dei più interessanti. Dico questo perché c’è stato un bel assortimento di interpreti molto bravi ed alcuni di essi si sono reinventati con successo. Dico che cast e musiche sono state azzeccatissime!”

D’accordo con la vittoria di Soldi?

Ha vinto una canzone molto orecchiabile”.

Come è stata l’esperienza televisiva ad Ora o mai più?

Bellissima. Mi è servita per ritrovare me stesso oltre che molti dei miei amici. Ho avuto l’onore di lavorare con otto coach meravigliosi ed il legame con la mia maestra Loredana Bertè mi ha dato nuova forza. A volte può dare l’impressione di essere donna aggressiva, ma il suo modo di porsi ha lo scopo di provocare una reazione costruttiva in se stessa e nell’interlocutore. Nel mio caso ha saputo tirare fuori la parte rock di me, quella che, magari, a livello artistico il mio pubblico poteva non aspettarsi.”

La gente ha apprezzato il nuovo Canino?

“Si e la cosa mi fa molto piacere. Ho interpretato canzoni che non fanno parte del mio repertorio ma nonostante questo la gente ha apprezzato e la ringrazio.”

C’è qualche storia che ti piacerebbe scrivere in tuo futuro, all’interno di una canzone?

Solitamente scrivo esperienze personali. Considerando il tour che faremo credo che vivrò un periodo di grande ispirazione!”

Hai consigli per il nostro Giacomo Fabbri che da poco ha iniziato a scrivere testi e cantare?

Scrivi ciò che senti e non seguire le mode. Trovare la propria strada è fondamentale per essere identificati e riconosciuti nel mondo musicale. Consiglio di mantenersi nell’ambito della musica italiana perché la nostra musica e la nostra melodia arrivano sempre. ‘italiano è una lingua meravigliosa!”

 

ASCOLTA L’INTERVISTA INTEGRALE

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here