Aeroporto Fiumicino
Aeroporto di Fiumicino

Come il videogames di Gta. A rivestire i panni di “J.C“. Un cittadino messicano di 30 anni che ha seminato il panico prima rapinando un’auto e poi provocando due incidenti con tre feriti dopo una fuga contromano da film sull’auto appena rubata. I fatti al Terminal 1 dell’aeroporto di Fiumicino nel tardo pomeriggio di mercoledì.

La sequenza da Gta ha cominciato a prendere corpo intorno alle 19:30 del 12 giugno quando nell’area di accesso al Terminal 1 del Leonardo Da Vinci il ladro ha puntato una Renault Clio. In particolare l’auto era stata lasciata incustodita da un uomo che stava salutando gli amici che aveva portato in aeroporto.

Nemmeno il tempo di scendere dalla vettura che il ladro è salito all’interno della stessa. Scoperto dal proprietario lo stesso è stato trascinato in terra nel tentativo di fermare il rapinatore. Poi la folle fuga, contromano.

A tutta velocità la Renault Clio con alla guida il 30enne centroamericano ha quindi provocato due incidenti, scontrandosi prima con una Audi TT e poi con uno scooter Kymco dove viaggiavano due persone rimaste seriamente ferite e poi trasportate in ospedale con 35 e 10 giorni di prognosi.

Non contento il rapinatore ha preso contromano anche la rotatoria di piazzale Umberto Nobile. Dopo due giri del piazzale ha poi preso nel giusto senso di marcia l’autostrada Roma-Fiumicino proseguendo la sua fuga in direzione Roma.

In direzione della Capitale il 30enne ha quindi provocato un terzo incidente, impattando contro una Bmw, il cui conducente è poi rimasto ferito e medicato dall’ambulanza del 118. Con la Renault Clio impossiblitata a proseguire la sua marcia in seguito al sinistro, sull’A91 si è quindi fermato un carroattrezzi. Il 30enne è quindi salito sul mezzo di soccorso ma è stato bloccato dagli agenti della Polaria di Fiumicino prima di provare un’altra fuga.

Come riportato da ROMATODAY

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here