rifiuti
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Come si apprende da un post del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale, alcuni agenti hanno sorpreso ieri (28 maggio 2019)una signora è stata in zona Aurelia, Municipio XIII, mentre abbandonava dei rifiuti fuori dal cassonetto.
Dopo l’invito degli agenti, appartenenti ai Gruppi Prati e Aurelio, al rispetto delle norme di tutela dell’ambiente e al decoro urbano, la signora si è scagliata con rabbia e violenza contro gli agenti, rifiutandosi di obbedire.
L’arresto della donna, trentasettenne, è con l’accusa di resistenza, violenza, oltraggio a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità.
L’Autorità Giudiziaria ha convalidato questa mattina l’arresto, all’esito del processo con rito direttissimo.

Sono molte le segnalazioni che arrivano ogni giorno all’amministrazione per quanto riguarda gli “zozzoni” che abbandonano rifiuti in strada, non usufruendo del servizio gratuito della ditta Ama per la raccolta differenziata di rifiuti ingombranti, elettronici e speciali. Tra l’altro è un servizio disponibile anche a domicilio, quindi non vediamo proprio il bisogno di lasciare rifiuti in strada, non preoccupandoci minimamente della cura e rispetto dell’ambiente e del territorio intorno.

Federica Fiordalice

Potrebbero interessarti…
Roma, gettano la mondezza nel bosco, filmati e insultati
Raggi: “Licenziati tre dipendenti AMA”

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here