5g

Il conto alla rovescia del 5g terminerà nel 2020 e la quinta rivoluzione della rete arriverà nelle città italiane e nella vita di tutti i giorni.
Le reti di quinta generazione andranno ad aumentare in modo esponenziale la velocità di connessione, portando grandi cambiamenti in molti aspetti della nostra vita, dalla sanità al turismo.

I primi ad assaporare gli effetti di questa ultima tecnologia innovativa, sotto forma di servizi e progetti pilota, saranno coloro che vivono in una delle “città pilota” del 5G, tra cui troviamo anche Roma, che beneficerà del 5G per quanto riguarda principalmente il turismo, il servizio di trasporti pubblici e la sicurezza cittadina.
In particolare, “la sperimentazione del 5G”, sottolineano in amministrazione, “porterà molti progressi poiché permetterà di rilevare i pericoli in tempo reale, tramite una rete di sensori e telecamere montati su mezzi pubblici, garantendo la sicurezza”.
Per quanto riguarda il turismo, il soggiorno degli ospiti a Roma e i cittadini stessi beneficeranno di esperienze simulate attraverso tour virtuali a 360° in musei e luoghi di interesse artistico culturale.

5G

Ma quali sono i principali modi in cui il 5g ci cambierà la vita?

Non sarà solo la velocità di rete uno dei benefici che porterà quest’ultima tecnologia, ma anche vantaggi per quanto riguarda la sanità, il trasporto privato, e l’ambiente.

Internet delle cose, ossia quella parte di dispositivi che utilizziamo quotidianamente che, grazie alla connessione a Internet, saranno in grado di comunicare tra loro. Nella lista troveremo elettrodomestici, ma anche sensori indossati o impiantati nel nostro corpo, e dispositivi inseriti nelle automobili. Tutti quanti legati da un network invisibile.

Le città intelligenti utilizzeranno il 5G per collegare i milioni di sensori sparsi per le strade cittadine, aggiornando le persone in tempo reale sul traffico automobilistico e pedonale, sul meteo o sulla sicurezza dei cittadini stessi.

La protezione dell’ambiente godrà dei benefici del 5G grazie alla monitoraggio di piante o animali, specialmente quelli in via d’estinzione, permettendo agli scienziati di tenere sempre sotto controllo la fauna e la flora che ci circondano.

La sanità avrà enormi benefici col 5G. La digitalizzazione dei dati infatti permetterà di offrire una panoramica completa e accessibile in tempi rapidi da parte dei pazienti. Ogni cittadino, infatti, potrà essere monitorato da remoto attraverso sensori da indossare.

Le automobili con guida autonoma saranno una delle più importanti consumatrici della quinta rivoluzione, poiché la velocità di connessione darà ai controlli automatici delle automobili una funzionalità migliorata, come per i sensori che monitorano lo spazio intorno all’auto per il parcheggio, che si attivano anche in caso di altre vetture, ciclisti, pedoni, ecc. Novità anche dal punto di vista del traffico, sul quale le auto autonome si aggiorneranno in tempo reale tra di loro.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here